Professionisti antincendio. Scaduto il 26 agosto 2016 il primo quinquennio formativo

Entro il 26 agosto 2016, i professionisti antincendio devono aver completato le 40 ore di aggiornamento obbligatorio, pena la sospensione dagli elenchi

Valuta questo articolo

Professionisti antincendio. Scaduto il 26 agosto 2016 il primo quinquennio formativo Totale 5.00 / 5 5 Voti

Sono circa 9 mila i periti industriali iscritti negli elenchi dei professionisti antincendio. Di questi circa la metà, alla data del 12 luglio 2016, si è trovata in regola con l’assolvimento dell’obbligo formativo in materia di professionisti antincendio.

“La restante metà – ha però dichiarato il CNPI – è composta presumibilmente da professionisti iscritti perché in possesso del requisito temporale per l’iscrizione, ma non interessati a svolgere l’attività di certificazione antincendio.”

La conseguenza di questo calo formativo porterà probabilmente ad una diminuzione fisiologica nel numero dei professionisti abilitati alle mansione antincendio. Una situazione in chiaroscuro, che però lascia intravedere più di una luce. A fronte dell’abbandono di migliaia di professionisti dal settore dell’antincendio, quelli che rimarranno abilitati saranno veramente interessati a proseguire nell’esperienza.

Professionisti Antincendio. Scadenza formativa del 26 agosto 2016.

Il 26 agosto 2016 è scaduto il primo quinquennio formativo professionale dedicato ai Professionisti dell’antincendio. A prevedere la scadenza è lo stesso decreto ministeriale 5 agosto 2011, in cui è disciplinato il primo quinquennio formativo 2011-2016.

Quale obbligo è stato necessario affrontare entro la scadenza del 26 agosto 2016?

Entro questa data i professionisti hanno dovuto svolgere le 40 ore di aggiornamento obbligatorio antincendio. Chi non ha assolto l’obbligo formativo è stato sospeso dagli elenchi. (La sospensione però è stata solo temporanea. Una volta raggiunto il monte ore formativo previsto dal decreto i professionisti precedentemente sospesi hanno visto la loro posizione ristabilirsi).

La scadenza della formazione antincendio per quanto riguarda il primo quinquennio formativo ha però attirato gli interessi di diversi organi professionali. Anche l’INARSIND ha preso pubblicamente posizione chiedendo una proroga di un anno dei termini per l’aggiornamento professionale, cosi da consentire il mantenimento dell’abilitazione in materia di prevenzione incendi a numerosi suoi iscritti

Corsi Academy
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori*