Gli atti di aggiornamento catastali: come cambiano con la semplificazione burocratica?

Linee guida operative sull’accettazione degli atti di aggiornamento del catasto edilizio urbano

Corso Docfa

Valuta questo articolo

Gli atti di aggiornamento catastali: come cambiano con la semplificazione burocratica? Totale 5.00 / 5 1 Voti

L’Agenzia delle Entrate e la Consulta dei Geometri e Geometri Laureati della Lombardia hanno ottenuto un importante risultato dando concretezza all’impegno al lavoro di circa un anno. Il risultato che hanno raggiunto è stato presentato nel corso del seminario “Linee guida operative sull’accettazione degli atti di aggiornamento del Catasto Edilizio Urbano”. Un appuntamento in cui sono state evidenziate diverse novità burocratiche legate alle procedure Docfa. A breve, comunicano i collegi territoriali, sarà disponibile anche una versione digitale dell’interno documenti.

Come si è arrivati alle linee guida programmatiche elaborato da Agenzia delle Entrate e Consiglio Nazionale Geometri?

Le linee guida sono il risultato di una lunga sinergia tra i due soggetti. Un unione di intenti che ha portato nel corso degli anni a diverse collaborazioni più o meno intense.

All’incontro, svolto a Roma erano presenti il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli e il Consigliere CNGeGL Serafino Frisullo. Tra gli altri temi, nel corso dell’evento sono stati affrontati argomenti specifici come la comunicazione del Settore Servizi Cartografici; le modalità dichiarative al Catasto Edilizio Urbano degli immobili; le diverse osservazioni emerse nel corso della sperimentazione; le analisi dei risultati.

Corsi Academy
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.