Agrotecnici e Periti Agrari per il Consiglio di Stato sono la “stessa cosa” …

Consiglio di Stato: i diplomi di agrotecnico e di perito agrario sono equipollenti sia per titolo che per abilitazione, nei concorsi pubblici

Valuta questo articolo

Agrotecnici e Periti Agrari per il Consiglio di Stato sono la “stessa cosa” … Totale 5.00 / 5 2 Voti

Il Consiglio di Stato, massimo organo della giustizia amministrativa, ha esaminato il caso di un concorso pubblico, indetto dalla Provincia di Sassari nel 2010, concorso pubblico in cui si escludevano gli iscritti all’albo degli Agrotecnici e Agrotecnici Laureati dalla partecipazione. Il bando come è facile immaginare ha scatenato una pioggia di ricorsi.

Ricorsi che sono hanno portato il CdS ha emettere una sentenza, la numero 555 del 2017 in cui è stata ribadita la totale illegittima del bando di concorso in quanto escludeva gli Agrotecnici limitando la partecipazione ai soli periti agrari. In conclusione, il Cds, ha sancito la piena equipollenza tra i due diplomi citando a conferma “l’art. 55 del DPR 5 giugno 2001 n. 328 che prevede le medesime classi di laurea … per l’accesso alle professioni e il parere dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato del 21 settembre 2009.

Alla sentenza favorevole agli agrotecnici emessa dal Consiglio di Stato hanno però risposto a stretto giro i Periti Agrari. Per tutta risposta il Collegio Nazionale dei Periti Agrari ha avanzato un nuovo ricorso. La motivazione? Essere stati danneggiati dalla sentenza del Cds che sanciva l’equipollenza tra i diplomi di perito agrario e di agrotecnico.

Il nuovo ricorso, nuovamente sottoposto all’esame del Consiglio di Stato, è andato incontro ad una nuova bocciatura. Per il CdS infatti le motivazioni portate dai Periti Agrari si sono rivelate totalmente infondate e il ricorso è stato dichiarato inammissibile.

“Con la sentenza n. 5550/2017 del Consiglio di Stato  – dichiara ai teccuini della nostra redazione Roberto Orlandi, Presidente del Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati – viene messa la parola «fine» ad una vicenda, quella dell’equipollenza dei titoli di studio e delle abilitazioni professionali, che si trascinava da fin troppo tempo, solo per alimentare sterili polemiche. Il Consiglio di Stato ci restituisce così piena certezza del diritto”.

Promozione Fastwebi
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.