All News #17 – Nuova SCIA, Laurea Triennale Geometri, banche e Agenzie Immobiliari

Diciassettesima puntata di Unione Professionisti All News incentrata su: nuova Segnalazione Certificata di Inizio Attività, un nuovo corso di Laurea triennale per Geometri, e l’ennesimo favore del Governo alle banche

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Oramai è ufficiale, la nuova Segnalazione Certificata di Inizio Attività, unica su tutto il territorio nazionale è legge. Sulla gazzetta Ufficiale n.162 del 13 Luglio scorso è stato infatti pubblicato il Decreto Legislativo del 30 Giugno 2016 recante “Attuazione della delega in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA). A seguire una materia tra le più dibattute negli ultimi mesi. Dopo settimane di indiscrezioni è arrivata anche la dichiarazione ufficiale da arte del CNGeGL sui nuovi e ormai prossimi corsi di laurea triennale per Geometri Laureati. A stretto giro di ruota una news che promette di far infuriare le decine di agenzie immobiliari presenti sul territorio nazionale. Un favore del governo alle banche che potrebbe sbilanciare il mercato immobiliare.

Sulla gazzetta Ufficiale n.162 del 13 Luglio scorso è stato pubblicato il Decreto Legislativo del 30 Giugno 2016 recante “Attuazione della delega in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), a norma dell’articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124 (SCIA 1)” e che va ad attuare la riforma della pubblica amministrazione. Il Decreto stabilisce che la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) divenga unificata e avrà modelli unici in tutta Italia. Tali modelli saranno di grande aiuto e agevolazione  per tutti i professionisti, che potranno  scavalcare ogni problematica burocratica e che potranno operare in maniera snella e agile.

“In primo luogo” risponde Zambrano presidente del CNGGL riguardo l’ormai prossima laurea triennale per geometri “un piano di studi focalizzato su materie che caratterizzano in maniera univoca la professione di geometra, distinguendola da profili limitrofi come l’architetto o l’ingegnere: un percorso di studi altamente professionalizzante e per questo immediatamente spendibile nel mercato del lavoro. In secondo luogo, il coinvolgimento diretto degli istituti tecnici che, di fatto, assumono una doppia responsabilità: da un lato, quella di indicare con chiarezza il futuro percorso di carriera degli studenti, allineando aspettative  e richieste del mercato; dall’altra di intensificare i rapporti tra scuola e professioni, con l’obiettivo di soddisfare la richiesta di tecnici di primo livello. In ultimo, la collaborazione con atenei tradizionali e telematici, nell’ottica della complementarietà didattica”.

“E’ sconcertante vedere il Governo opporsi a una richiesta che gli è pervenuta dalla maggioranza dei partiti, che ricordo, sono espressione del voto popolare” ha affermato il Presidente Nazionale Fiaip Paolo Righi sul tema riguardante banche e agenzie immobiliari “Nonostante questo l’Esecutivo ha imposto il suo diktat. Dopo i recenti decreti approvati dal Governo che permettono alle banche di diventare proprietarie dei beni immobili di chi è in ritardo con le rate del mutuo, dopo l’approvazione del bail-in, dopo la creazione del Fondo Atlante e la ricerca di altri 40 miliardi per salvare alcuni istituti, il Governo assegna alle banche anche la vendita degli immobili. A breve si creerà un oligopolio che permetterà, ad alcune banche, di concedere il mutuo, espropriare l’immobile di chi è in ritardo con i pagamenti, diventarne il proprietario e venderlo tramite la propria agenzia immobiliare facendosi pagare la provvigione”


Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.