All News #38 – Categorie DPI, aggiornamento Catasto terreni e Formazione BIM

Puntata natalizia per Unione Professionisti All News. Una puntata dove approfondiremo l'argomento dei Dispositivi di Protezione Individuale, presenteremo la nuova versione di Pregeo 10, e faremo il punto sulla situazione della formazione professionale Bim 2017 prevista dai Geometri Italiani.

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Puntata natalizia per Unione Professionisti All News. Una puntata dove approfondiremo l’argomento dei Dispositivi di Protezione Individuale, presenteremo la nuova versione di Pregeo 10, e faremo il punto sulla situazione della formazione professionale Bim 2017 prevista dai Geometri Italiani.

Cosa significa che i dispositivi di protezione individuale presentano un “carattere residuale”?

Carattere residuale dei DPI: in sostanza l’articolo 75 prescrive che i dispositivi di protezione individuale debbano essere utilizzati solo se nel luogo di lavoro non sia possibile adottare misure per la salute e sicurezza sul luogo di lavoro più robuste ed efficaci nell’abbassare il grado del rischio assegnato alla mansione stessa. Da questa previsione si intuisce inoltre, facilmente, come l’adozione dei DPI debba sempre essere subordinata alla preventiva valutazione dei rischi e quindi, all’accertata impossibilità di adottare misure congrue.

Una volta valutati i rischi e accertata l’impossibilità di adottare misure di sicurezza adatte, il D.Lgs pone in capo al datore di lavoro l’obbligo di scegliere i DPI più opportuni e adatti alla tutela e salute dei suoi collaboratori.

Dal 19 dicembre Pregeo 10 si rinnova e rende più semplice la predisposizione degli atti di aggiornamento cartografico catasto terreni da parte dei tecnici professionisti. Con la circolare n. 44/E di lunedi 19 dicembre, l’Agenzia delle Entrate ha illustrato le funzionalità introdotte nella nuova versione di Pregeo 10, il software utilizzato per la procedura di aggiornamento catasto terreni, dà istruzioni agli uffici e detta le regole per la predisposizione di particolari atti di aggiornamento da parte dei professionisti.

Tra le funzionalità nuove di zecca rientrano ad esempio la possibilità di scaricare automaticamente gli archivi della Tabella Attuale dei Punti Fiduciali e una procedura per importare i dati misurati con tecnologia satellitare GPS nel formato Pregeo. Per assicurare una transizione graduale al nuovo sistema, la vecchia versione del software rimarrà comunque disponibile fino al 28 aprile 2017.

Qual è la situazione reale dell’industria delle costruzioni italiana rispetto alle tecnologie e metodologie digitali, in particolare rispetto alla formazione professionale Bim? A questa domanda ha dato risposta il primo Bim Report realizzato in Italia. Il Rapporto, curato da Anafyo, è stato presentato nel corso di una tavola rotonda organizzata dalla stessa Anafyo con il contributo di alcune importanti riviste del polo Edilizia Architettura Impianti del Gruppo Editoriale Tecniche Nuove, tavola rotonda a cui ha partecipato il Consigliere Nazionale CNGeGL Cesare Galbiati


Tutti I Corsi
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.