All News #33 – Scheda Fast, Valvole termostatiche e Impianti sportivi

Puntata numero 33 per Unione Professionisti All News. Una puntata dove le istruzioni per la compilazione della scheda fast, valutazione agibilità urgente, ricopre sicuramente la parte del leone.

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Puntata numero 33 per Unione Professionisti All News. Una puntata dove le istruzioni per la compilazione della scheda fast, valutazione agibilità urgente, ricopre sicuramente la parte del leone. Ma non solo. A seguire infatti, illustreremo le ultimissime novità, e polemiche, riguardanti l’ormai prossima scadenza per l’obbligo dell’installazione delle valvole termostatiche. Un obbligo che nei condomini italiani sta facendo infiammare le discussioni. Per concludere, invece, vi presentiamo un corso universitario, ideato dall’ormai nota e stra – citata Luiss, in valorizzazione degli impianti sportivi. Una materia che, in un paese dalle infrastrutture vecchie e spesso decrepite come l’Italia, non può che attirare l’attenzione di più di un professionista.

La scheda Fast per le valutazioni di agibilità urgenti e sintetiche si può utilizzare SOLO per edifici non dichiarati inagibili, cioè non potrà essere usata per gli edifici già dichiarati inagibili (a fronte, ad esempio, di un sisma particolarmente intenso) con la scheda Aedes. La scheda Fast infatti non sostituisce in nessun modo la scheda Aedes. La procedura codificata in queste ultime settimane è stata messa a disposizione dalla Protezione Civile e consentirà di esaminare con urgenza la situazione degli edifici e quantificare cosi le reali esigenze abitative. Un intervento “normativo” che si è rivelato necessario a fronte degli ultimi drammatici sismi che hanno squassato le terre del centro italia.

Le verifiche semplificate con scheda FAST non possono essere fatte nelle zone maggiormente distrutte, perimetrate con ordinanza sindacale, dove sono necessari controlli più approfonditi.

Tutti gli italiani proprietari di casa sono obbligati ad installare, entro il 31 dicembre 2016, le valvole termostatiche per la contabilizzazione di calore nelle proprie abitazioni, pena sanzioni sino a 2.500 euro per unità immobiliare.

Questo quello che stabilisce il Dlgs. 102/2014, contro il quale si è sollevato un movimento di protesta: il Coordinamento unitario dei proprietari immobiliari (Arpe – Federproprietà – Confappi – Uppi ) e l’Anaci (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari) hanno avanzato dubbi sulla legittimità costituzionale della norma che contiene tale imposizione, oltre a sostenere l’assoluta inopportunità di costringere i cittadini, in un lasso di tempo così breve, a sostenere ingenti spese per istallare i contabilizzatori di calore, in un momento economico così critico.

La carenza di impianti adeguati da un lato e la necessità di infrastrutturare il territorio con impianti sportivi di nuova generazione, rendono l’iniziativa della Luiss, un’opportunità unica, per tutti quei professionisti dediti al settore della progettazione, ingegneri e architetti in particolare, che vogliano rendersi protagonisti in questo settore.

Il Corso Valorizzazione degli Impianti Sportivi intercetta queste esigenze e ha l’obiettivo di contribuire a formare una nuova figura professionale, il manager immobiliare sportivo, che potrà da un lato fungere da promotore e governare il processo di sviluppo, anche mediante partnership pubblico-private, delle operazioni di riqualificazione/edificazione dei nuovi stadi e dall’altro gestire in maniera professionale ed economicamente vantaggiosa gli impianti realizzati.


Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.