Strategie Social per i Professionisti del settore Edile: una strategia in 5 punti per muoversi sui Social Media

Facebook, Twitter, LinkedIn … danno opportunità cruciali alle piccole e medie aziende, come ai professionisti dell’Edilizia di attrarre nuovi clienti

Valuta questo articolo

Strategie Social per i Professionisti del settore Edile: una strategia in 5 punti per muoversi sui Social Media Totale 5.00 / 5 5 Voti

Facebook, Twitter, LinkedIn … danno opportunità cruciali alle piccole e medie aziende, come ai professionisti del settore edile come architetti, geometri, ingegneri, ad esse ormai equiparati, di creare legami duraturi con i clienti e di attrarne di nuovi. Ma la realtà in Italia è che solo una pagina Facebook aziendale su 1000 ha almeno un post al giorno. Ecco alcuni semplici consigli pubblicati nei giorni scorso sul sito web dei geometri italiani per impostare un “piano operativo social” specifico per i professionisti dell’edilizia.

Strategia Social per i professionisti del mondo edile e per liberi professionisti tecnici in cinque punti. Come sviluppare una politica di comunicazione moderna ed efficace.

  • La prima parola d’ordine per  professionisti dell’edilizia che mirano a sviluppare una politica di comunicazione social è “intrattenimento”. Il consiglio fondamentale per guadagnare autorevolezza grazie al content marketing strategico è quello  di coinvolgere la community utilizzando tecniche di intrattenimento.

  • La seconda parola d’ordine è invece relativa ad una strategia editoriale basata sul corretto tono e i giusti canali. In questo caso infatti occorre definire una strategia editoriale che indichi cosa pubblicare, quando farlo e il tono di comunicazione da utilizzare. Una volta creato un calendario di pubblicazioni sarà importante seguirlo con costanza per mantenere la propria community attenta alle nostre comunicazioni.

  • Pubblicare con regolarità contenuti di qualità. I contenuti dovranno essere di qualità, perché le pubblicazioni hanno un diretto impatto sulla percezione che il lettore si crea dell’azienda. Notizie fresche possono dare un senso di dinamicità e attualità.

  • Ricordarsi che i social fanno parte di una strategia più ampia. I social network costituiscono una parte di una strategia digitale complessiva: possono essere utilizzati per il puro intrattenimento, ma anche per inviare traffico qualificato sul proprio sito, incentivare la lettura di un articolo, stimolare l’iscrizione su una landing page, catturare utenti per una newsletter. I canali di comunicazione digitale che dovranno essere ben amalgamati e per cui la parola chiave è sempre coerenza.

  • Dedicare la giusta cura alla scelta delle persone, alle competenze e ai tool. I social media richiedono dedizione, impegno e costanza. Improvvisare o dedicare solo i ritagli di tempo a questa attività non è certamente la soluzione migliore se si vogliono ottenere buoni risultati.

Se si vuol gestire internamente anche l’aspetto social della comunicazione allora è bene formare le proprie competenze o, nel caso di studi professionali con più competenze al proprio interno valutare l’ampliamento dell’organico con una figura esperta in comunicazione e web marketing.

Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.