Smart Cities: da gennaio 2015 online la Piattaforma Anci

Presentata a Bologna in occasione di Smart City Exhibition, la piattaforma online firmata Anci

Valuta questo articolo

Smart Cities: da gennaio 2015 online la Piattaforma Anci Totale 5.00 / 5 2 Voti

I mille volti della smart city italiana. L’utilizzo della più moderne tecnologie in ambito urbanistico caratterizza la nuova era dell’architettura italiane. Città sempre più smart, agglomerati urbani costituiti da connessioni continue tra sfera pubblica e provata. Questo è l’obiettivo della Piattaforma dell’Osservatorio Smart City creata dall’Anci, presentata a Bologna in occasione dello Smart City Exhibition all’interno del grande evento del SAIE 2014

All’incontro, particolarmente partecipato hanno presenziato il presidente dell’Osservatorio Smart City Anci Francesco Profumo, l’assessore all’innovazione tecnologica di Roma Marta Leonori, il rettore dell’Università dell’Aquila Paola Inverardi e il direttore ricerche di Cittalia Paolo Testa.

La Piattaforma creata dall’Anci e presentata nel corso del cinquantenario del SAIE riassume il lavoro di analisi svolto nel corso degli ultimi mesi dall’Osservatorio dell’Anci e traccia il profilo della “via italiana alla smart city”. Dalla mobilità urbana alla sostenibilità ambientale ed energetica, i progetti raccolti nella Piattaforma costituiscono un ritratto dello stato dell’arte dell’innovazione urbana in Italia, delineando i settori in cui le città stanno investendo maggiormente e le traiettorie di sviluppo intraprese dalle amministrazioni locali per soddisfare necessità e bisogni di residenti, imprese e utenti cittadini.

La piattaforma sarà accessibile online  e completamente utilizzabile  a partire dal gennaio 2015.

“La piattaforma  fortemente voluta dall’Anci “ ha affermato Paolo Testa, direttore delle ricerche di Cittalia

“è un contenitore fatto solo di iniziative concrete, non di idee. Un contenitore di atti amministrativi perché senza quelli i progetti non si realizzano. É anche un catalogo d’aiuto al lavoro all’agenzia digitale e uno strumento di marketing. Il messaggio che vogliamo lanciare è che fuori ci sono più cose di quelle che immaginiamo. I comuni spesso fanno ma non promuovono perché sono già in affanno”.

Tutti I Corsi
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.