Rottamazione cartelle geometri Cipag: Equitalia sotto attacco

La Cipag diffida Equitalia dall’accettare le domande finalizzate alla definizione agevolata di cartelle relative a contributi e sanzioni dovute dai geometri alla Cipag

Valuta questo articolo

Rottamazione cartelle geometri Cipag: Equitalia sotto attacco Totale 3.67 / 5 3 Voti

Rottamazione cartelle. La Cipag, e il suo presidente Fausto Amadasi, diffidano Equitalia dall’accettare e accogliere domande finalizzate alla definizione agevolata di cartelle relative a contributi e sanzioni dovute dai geometri alla Cipag.

La norma in esame, relativa alla ‘sanatoria’ dei ruoli (contenuta nel Decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017), che consente ai contribuenti di ottenere una riduzione delle somme da pagare ad Equitalia, appare critica per la CIPAG.

Le criticità rilevate dalla Cipag per quanto riguarda l’eventuale rottamazione cartelle fiscali da parte di equitalia sono riscontrabili sin particolar modo:

  • l’applicazione della norma in esame alle somme iscritte a ruolo dalle Casse;

  • la sua eventuale applicazione inoltre, secondo la Cipag, comporterebbe un impatto economico tale, da incidere gravemente sulla sostenibilità previdenziale dell’Ente che attualmente ha come obiettivo, imposto dal legislatore, l’equilibrio in un orizzonte temporale di cinquanta anni.

Oltre alla poca chiarezza del testo e ai pregiudizi dell’operazione sui bilanci delle Casse di previdenza professionale, Cipag segnala che il provvedimento legislativo è stato “costruito” avendo a riferimento esclusivamente i carichi affidati agli Agenti della riscossione da parte dell’Erario, obbligato ad affidarsi ad Equitalia per la riscossione dei propri crediti. Quindi, avendo a riferimento un sistema in cui il recupero delle somme avviene con un’unica modalità e attraverso procedure uniformi gestite appunto da Equitalia.

“Diversa risulta invece la questione dei carichi affidati dalle Casse, alle quali è consentita la scelta delle modalità di riscossione dei propri crediti contributivi in virtù dell’autonomia gestionale e patrimoniale, peraltro ribadita di recente dalla Corte Costituzionale con la sentenza n.7/2017 in materia di spending review.”

Anche sotto questo profilo permangono forti dubbi circa l’applicabilità della norma sulla rottamazione cartelle, in quanto la stessa imporrebbe alla CIPAG la necessità di rinunciare alle sanzioni previste dai propri Regolamenti, approvati dai Ministeri Vigilanti, esclusivamente nei confronti dei geometri per i quali è stata effettuata l’iscrizione a ruolo delle somme contributive, creando così una situazione non uniforme rispetto alla riscossione effettuata con altre modalità.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.