Procedimenti VIA e VAS, dal 17 gennaio costi a carico delle imprese

Entrerà in vigore il prossimo 17 gennaio il regolamento del Ministero dell'Ambiente riguardante i procedimenti di VIA e VAS, più costi a carico delle imprese

Corso Via Vas

Valuta questo articolo

Procedimenti VIA e VAS, dal 17 gennaio costi a carico delle imprese Totale 5.00 / 5 3 Voti

Procedimenti via e vas. I proponenti dovranno contribuire ai costi sostenuti dall’Autorità statale con una somma variabile fino a 15 mila euro per la Vas e fino allo 0,5 per mille del valore dell’opera da realizzare per la Via. Entrerà in vigore il prossimo 17 gennaio il regolamento del Ministero dell’Ambientedecreto 25 ottobre 2016, n. 245 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2 gennaio 2017 – che definisce le modalita’ di determinazione delle tariffe, da applicare ai proponenti, per la copertura dei costi sopportati dall’autorità competente per l’organizzazione e lo svolgimento delle attivita’ istruttorie, di monitoraggio e controllo relative ai procedimenti di valutazione ambientale previste dal decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Procedimenti VIA e VAS a carico delle pmi. Dal 17 gennaio i costi sostenuti dall’Autorità statale per l’organizzazione e lo svolgimento delle istruttorie e dei controlli riguardanti la Valutazione impatto ambientale (Via) e la Valutazione ambientale strategica (Vas) saranno a carico delle imprese proponenti.

Gli oneri economici dovuti in relazione alle procedure di VIA sono determinati come segue:

  • 0,5 per mille del valore delle opere da realizzare, come stabilito dall’art. 9, comma 6 del decreto del Presidente della Repubblica 14 maggio 2007, n. 90, per le procedure di VIA ai sensi dell’art. 23 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152;

  • 0,25 per mille del valore dell’opera da realizzare e, comunque, nel limite massimo dell’importo di euro 10.000,00 per le procedure di verifica di assoggettabilita’ a Valutazione impatto ambientale, ai sensi dell’art. 20 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Gli oneri economici dovuti in relazione alle procedure di VAS sono invece determinati come segue:

  • euro 15.000,00 per le procedure di valutazione ambientale strategica ai sensi dell’art. 11 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152;

  • euro 10.000,00 per le procedure di VAS ai sensi dell’art. 11 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, qualora l’istanza di VAS sia stata preceduta da una procedura di verifica di assoggettabilita’ a VAS, ai sensi dell’art. 12 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, relativa allo stesso piano o programma;

  • euro 5.000,00 per le procedure di verifica di assoggettabilita’ a VAS, ai sensi dell’art. 12 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Procedimenti VIA e VAS: procedure relative alle richieste di riesame dei provvedimenti in questione.

Gli oneri economici dovuti in relazione alle richieste di riesame di procedimenti di VIA e VAS gia’ emanati sono stabiliti nella misura:

  • del 25% di quanto gia’ versato a titolo di 0,5 per mille per le procedure di Valutazione impatto ambientale;

  • di euro 3.000,00 per le procedure di Valutazione ambientale strategica.

Le modalità di versamento degli oneri economici dovuti ai sensi del decreto sono disciplinate con decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare da adottarsi entro 90 giorni dall’emanazione del regolamento. Fino all’adozione del decreto, le ricevute in originale dell’avvenuto pagamento degli oneri economici sono presentate contestualmente all’istanza di avvio delle singole istruttorie, corredate da una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, rilasciata dal legale rappresentante della societa’ proponente, attestante quanto versato, completa di eventuale tabella riportante le singole voci di costo, ai sensi delle disposizioni indicate nella circolare del Ministero dell’ambiente prot. DSA/2004/22981 del 18 ottobre 2004, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 305 del 30 dicembre 2004, nonché sul sito internet del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Il regolamento si applica alle istruttorie avviate dopo la sua entrata in vigore.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.