Piccoli lavori semplificati grazie allo sblocca italia

Arrivano i modelli unici: semplificazioni in vista per i piccoli lavori in casa grazie allo sblocca italia

Valuta questo articolo

Piccoli lavori semplificati grazie allo sblocca italia Totale 5.00 / 5 1 Voti

Con la pubblicazione del decreto sblocca Italia si sono apportate importanti novità in materia edilizia. Dopo l’approvazione del giugno scorso dei modelli unici di SCIA e Permesso di Costruire, in via di adozione da parte delle Regioni, ora è il turno della Comunicazione di Inizio Lavori e della CILA, una Comunicazione di Inizio Lavori con asseverazione del tecnico abilitato.

In base allo sblocca italia i nuovi modelli unici, dovranno essere adottati già dal prossimo 16 febbraio, entro sessanta giorni a partire dall’approvazione in sede di Conferenza Unificata quindi.

Il nuovo modello unico risulta essere il risultato scaturito dall’incontro fra il Ministero della Semplificazione, Regioni e Comuni, che ha visto anche il coinvolgimento delle figure professionali nel campo edilizio. Dal vertice definitivo sui modelli unici è scaturita infatti la decisione che i modelli unici potranno essere modificati o integrati, dalle stesse Regioni alle legislazioni vigenti, ma solo in alcune parti e adottati poi dai vari enti locali entro il termine di 60 giorni.

Un repentino, ma neppure tanto, cambiamento.

I nuovi modelli sono stati implementati con indicazioni relative anche agli adempimenti in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.

Una decisione presa per semplificare la compilazione.

Lo sblocca italia ha favorito l’adozione di CIL e CILA, ampliando il campo ad interventi anche di una certa entità che non necessiteranno più di un permesso per costruire o di SCIA.

In altre parole, la CIL dovrà essere presentata per quelle opere temporanee che vanno rimosse entro 90 giorni, o per interventi di manutenzione che prevedano la sostituzione di pavimentazioni esterne o aree giochi e relativi arredi urbani, o il montaggio di impianti solari (collettori o pannelli fotovoltaici o micro-generatori eolici).

La CIL secondo le norme imposte dallo sblocca italia, dovrà essere asseverata da un tecnico abilitato nel caso di manutenzione straordinaria comportante il frazionamento o l’accorpamento delle unità immobiliari, anche con variazione delle superfici di ciascuna unità nonché del carico urbanistico, purché non venga modificata la volumetria complessiva dell’immobile e non vi sia variazione della originaria destinazione d’uso; sarà necessaria anche per l’apertura di porte interne o finestre, lo spostamento di pareti divisorie, interventi di modifica edilizia interna per i fabbricati di impresa, variazioni di destinazioni d’uso dei locali destinati all’esercizio di impresa.

Tutti I Corsi
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.