Partite IVA: quando la presenza online incide sul fatturato

Le partite IVA italiane afflitte da una grave forma di provincialismo. Scarsa presenza sul web e mercato online ancora poco sfruttato

Valuta questo articolo

Partite IVA: quando la presenza online incide sul fatturato Totale 5.00 / 5 5 Voti

Solo poco più della metà delle partite IVA italiane è oggi presente sul web.

Eppure dati alla mano risulta evidente che essere online è una caratteristica fondamentale per strutturare qualunque attività.

Quelle che sono online infatti  riescono a raggiungere clienti collocati il 25% più lontani rispetto a chi non è sul web e possono contare su un portafoglio clienti il 60% più grande. Nonostante questo, le partite IVA presenti sul web hanno fatturato in media solo il +16% rispetto a chi non è presente in Rete. A rivelarlo è un’interessante studio condotto sui dati raccolti da Fattura24 nel 2014.

Se da un parte sorprende quante siano poche le imprese e le partite IVA che non hanno compreso l’importanza che il web rappresenta per un qualsiasi business, dall’altra ancora più interessante è l’evidenza che chi è più presente sul web non ha risultati, in termini di fatturato, proporzionali al territorio maggiormente coperto e alla maggiore ampiezza del portafoglio clienti attivi.

Secondo diversi esperti il fenomeno potrebbe essere spiegato considerando che, se da una parte non essere presenti sul web rappresenta un problema, esserlo nel modo sbagliato lo è altrettanto.

In realtà il web non sembra portare le imprese italiane e le partite IVA molto lontano e il grosso del business rimane concentrato sui clienti geograficamente più vicini. Questo perché tante partite IVA non hanno ancora compreso i mutamenti che stanno avvenendo nel mercato.

In Italia le varie attività sembrano essere ancora, troppo, caratterizzate da una forte declinazione provinciale e le imprese non sembrano capaci di sfruttare fino in fondo le possibilità offerte dalla Rete.

Opportunità che se correttamente sfruttate permetterebbero di coprire adeguatamente il territorio italiano ed  estero, e che stanno portando inoltre una progressiva diffusione, ad opera di alcuni comuni “virtuosi”, del wifi libero, iniziative viste come propedeutiche alla nascita di attività commerciali legate al terziario.

Corsi Crediti Architetti
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.