No alle tariffe professionali, sì ai preventivi online

Tariffe professionali: l’Antitrust impone la rimozione dai siti dei sistemi di calcolo per il computo dei compensi e dei preventivi dettagliati

Valuta questo articolo

No alle tariffe professionali, sì ai preventivi online Totale 5.00 / 5 3 Voti

“A conclusione di un’istruttoria avviata nel maggio scorso, l’Autorità Antitrust ha accettato e reso obbligatori gli impegni formalmente assunti dagli Ordini degli architetti di Roma, Firenze e Torino in ordine alle tariffe professionali”.

Lo ha comunicato nel corso delle ultime ore l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, specificando che “Attraverso l’adozione e diffusione sui propri siti web di sistemi di calcolo utilizzabili dagli iscritti per il computo dei compensi, i tre organismi avevano introdotto una surrettizia applicazione delle tariffe professionali definitivamente abrogate nel 2012, in violazione delle norme comunitarie e nazionali sulla libera concorrenza”.  Una sentenza che obbligherà i tre ordini professionali interessati a rimuovere nel più breve tempo possibile e in maniera permanente, dai propri sistemi informatici, le tariffe professionali giudicati illegali dall’Antitrust.

“I tre Ordini dovranno assicurare la permanente rimozione di questi sistemi dai loro siti, evidenziando agli iscritti la piena libertà di determinazione dei compensi richiesti per le proprie prestazioni professionali”

Rimosse le tariffe professionali dai siti internet

Come soluzione all’impedimento di divulgare delle tariffe professionali obbligatorie, gli Ordini sopracitati si sono ufficialmente impegnati a diffondere tra i propri iscritti l’obbligo di sottoporre al cliente un ‘dettagliato preventivo, in modo da stipulare poi un ‘accordo scritto’ da perfezionare prima di avviare la prestazione. Questo strumento, oltre ad agevolare il consumatore nella selezione dei “prodotti” più utili alle sue esigenze, agevolerà, nelle intenzioni degli Ordini, anche i professionisti italiani nello svolgimento della proprie professioni.

Come risposta alla mezza, o totale, bocciatura del metodo utilizzato dagli ordini professionali di Roma, Firenze, Torino, di proporre delle tariffe professionali mascherate; l’antitrust ha comunque voluto aprirsi al mondo delle professioni accettando gli impegni presi dagli stessi di sviluppare un dettagliato preventivo da proporre in via preventiva ai clienti.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.