Mattone ancora in crisi: il parere dei valutatori immobiliari.

Per uscire dalla crisi sarà fondamentale la formazione dei valutatori immobiliari

Corso Valutazione Immobiliare

Valuta questo articolo

Mattone ancora in crisi: il parere dei valutatori immobiliari. Totale 5.00 / 5 4 Voti

Il settore dei  valutatori immobiliari italiano, spesso ancorato a dinamiche oramai passate, continua a soffrire la crisi di sistema che ha investito il mattone italiano.
Il Belpaese sembra essere nuovamente in recessione, ma se esaminiamo i dati complessivi è tutta l’Eurozona che stenta a ripartire.

Le politiche delle banche centrali europee stanno spingendo verso l’alto i prezzi delle case in gran parte dei mercati del vecchio continente e i bassissimi tassi d’interesse riescono a mantenere stabili i valori delle abitazioni, nonostante la stretta creditizia e il forte indebitamento delle famiglie in molti Paesi dell’Unione. Come conseguenza il mercato dei valutatori immobiliari richiede sempre nuove figure dotate di formazione specifica.

Il trend non lascia immune l’Italia, dove nel primo trimestre dell’anno è tornato positivo il segno delle compravendite immobiliare dopo un 2013 all’insegna di tonfi anche a doppia cifra, ma sembra troppo presto per parlare di ripresa.
Secondo l’inchiesta trimestrale di Bankitalia, Tecnoborsa e Agenzia delle Entrate, svolta esaminando il mondo dei valutatori immobiliari, tra maggio e giugno è aumentato il numero di agenti e di valutatori immobiliari che hanno venduto almeno un’abitazione, mentre sono diminuiti coloro che segnalano un calo dei prezzi.

Tra aprile e giugno, inoltre, “è risultato più agevole” l’accesso ai muti per l’acquisto dell’abitazione, non tanto per il numero degli acquisti finanziati, la cui quota è rimasta “pressoché invariata intorno al 63%”, quanto per il rialzo del rapporto tra prestito e valore dell’immobile oggetto di trattativa, al 62,1% dal 61,5% del trimestre precedente.
Ma la percentuale, sottolinea Palazzo Koch, era in “graduale aumento” anche nei quattro trimestri precedenti e si evidenzia una “netta riduzione dell’ottimismo” per i prossimi due anni.

Insomma per il mercato italiano dei valutatori immobiliari la situazione che si presenta oscilla tra la tendenza ad un lieve miglioramento e una riduzione dell’ottimismo che risulta fondamentale per caratterizzare negativamente il mercato del mattone.

Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.