Saranno senesi i primi geometri laureati: al via i corsi in quattro istituti tecnici

Al via a Siena i primi corsi per la formazione dei geometri laureati: accordo siglato tra Collegio dei Geometri e istituti tecnici CAT.

Valuta questo articolo

Saranno senesi i primi geometri laureati: al via i corsi in quattro istituti tecnici Totale 4.00 / 5 4 Voti

I primi geometri laureati arriveranno dalla provincia di Siena. Proprio li, tra gli ameni paesaggi del Lorenzetti prenderà forma il progetto formativo del “Geometra laureato”. Un progetto che comincerà a dare i primi frutti nel giro di pochi anni, grazie alla collaborazione tra Collegio dei Geometri, i quattro istituti tecnici del territorio che attualmente offrono il corso “Cat” (Iis “Bandini” di Siena, Iis “Roncalli” di Poggibonsi, Iis “Avogadro” di Abbadia San Salvatore e Iis “Valdichiana” di Chiusi ndr ) e l’università telematica Uninettuno.

Il progetto senese sarà in un certo senso una sorta di apripista, secondo diverse indiscrezioni, in un prossimo futuro, non sarà più possibile diventare geometra con il solo diploma dopo aver svolto il periodo di tirocinio di 18 mesi.

Certo, ancora oggi non esistono date certe e scadenze prefissate, ma la linea indicata è quella di andare verso un percorso formativo caratterizzato dalla laurea per poter intraprendere la professione di geometra.

Il progetto che sfornerà i primi geometri laureati è stato presentato lunedì 23 novembre, agli iscritti del Collegio dei Geometri di Siena, nel corso di un convegno nella sala conferenze della Camera di Commercio senese.

“L’idea della laurea triennale” ha dichiarato Antonio Benvenuti, vicepresidente del Consiglio nazionale dei Geometri “ che abbiamo deciso di sperimentare a Siena nasce per adeguarsi agli standard europei.  Se prendiamo il parere del Comitato economico e sociale sul futuro delle libere professioni nella società civile europea del 2020, leggiamo che per svolgere una professione occorrerà una laurea. Per questo, il nostro Consiglio nazionale vuole costruirsi un percorso universitario, in sinergia con le scuole e il mondo accademico, che è già all’esame del ministero competente, dal quale finora non abbiamo avuto parere contrario”.

Il Collegio dei Geometri e geometri laureati di Siena invece, e come poteva non esserlo, si dichiara onorato di poter fare da apripista all’iniziativa che , a sentire le affermazioni del presidente dei geometri senesi, Massimiliano Pettorali “ metterà le basi di un nuovo tipo di percorso universitario. La nostra figura professionale ha infatti bisogno di evolversi. Noi vogliamo anticipare i tempi del ministero e  infatti abbiamo già cominciato a lavorare con le scuole e l’università per progettare l’attività didattica con l’obiettivo di partire già dal prossimo anno accademico”.

Cosa prevederà la futura laurea abilitante in Costruzioni, Estimo e Topografia ?

Il percorso di studi che licenzierà i futuri geometri laureati, oltre a prevedere con l’esame di laurea l’automatica abilitazione professionale e iscrizione all’albo, garantirà una buona preparazione di base nelle materie tecniche più caratterizzanti per un geometra.

“Il percorso di studi” afferma Clemente Cesarano, docente dell’università telematica Uninettuno, partner del progetto “prevede materie specifiche che spazino in tutti i campi di applicazione di un geometra, dall’estimo alla topografia, dal rilievo alla progettazione architettonica, non tralasciando le materie di base come fisica, chimica e matematica. La parte più interessante di questo progetto è la collaborazione che si instaurerà con le scuole del territorio affiancando la nostra attività didattica online a quella tradizionale”.

Gli studenti che sceglieranno questo percorso di studi infatti svolgeranno esercitazioni elezioni nei laboratori degli istituti tecnici del territorio, per questo diventa fondamentale la sinergia con le quattro scuole superiori senesi che da anni diplomano giovani nel corso geometri prima e “Cat” poi.

Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.