Pubblicata la norma UNI 11558 sui requisiti dei valutatori immobiliari

Requisiti dei valutatori immobiliari: organismi di certificazione accreditati e raccomandazioni relative al processo di valutazione di conformità

Corso Valutazione Immobiliare

Valuta questo articolo

Pubblicata la norma UNI 11558 sui requisiti dei valutatori immobiliari Totale 5.00 / 5 2 Voti

Il documento UNI 11558 sui requisiti dei valutatori immobiliari, frutto della collaborazione tra UNI, RPT (Rete Professioni Tecniche) e ACCREDIA, fornisce agli organismi di certificazione accreditati una serie di raccomandazioni relative al processo di valutazione di conformità. È stata infatti pubblicata poche ore fa la Prassi di Riferimento dal titolo “”Raccomandazioni per la valutazione di conformità di parte terza accreditata ai requisiti definiti nella norma UNI 11558, Valutatore immobiliare – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”.

Il documento licenziato in queste ore è il frutto della collaborazione tra UNI, RPT (Rete Professioni Tecniche) e ACCREDIA, e mira a fornire agli organismi di certificazione accreditati una serie di raccomandazioni relative al processo di valutazione di conformità svolto sulla base dei requisiti stabiliti dalla norma UNI 11558 “Valutatore immobiliare – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza“. La prassi di riferimento UNI/PdR 19:2016 vuole essere uno strumento per definire delle regole comuni di carattere applicativo in relazione alla certificazione rilasciata ai sensi della UNI 11558,norma in cui sono individuati i requisiti dei valutatori immobiliari riconducibili alle tematiche della conoscenza, dell’abilità e della competenza professionale.

In particolare, la UNI/PdR identifica gli elementi base per la trasparenza e l’uniformità dei processi di valutazione immobiliare e di certificazione gestiti dagli organismi di certificazione accreditati in conformità alla UNI CEI EN ISO/IEC 17024 ed è strutturata in modo tale da rispettare la coerenza con la norma UNI 11558 di riferimento, evidenziando gli aspetti operativi tipici del processo di certificazione, dall’accesso alla certificazione, alle modalità di esecuzione delle procedure di esame, al mantenimento e rinnovo della certificazione.

In tale ambito, i Geometri Italiani sono la categoria professionale che annovera fra le file il maggior numero di professionisti certificati e qualificati, grazie all’impegno di CNGeGL che può rilasciare il titolo REV del TEGoVA, una categoria professionale che sicuramente annovera tra i propri associati diversi professionisti in possesso dei requisiti dei valutatori immobiliari.

 “Grazie al lavoro svolto dalla Rete delle Professioni Tecniche” afferma il project leader della PdR .19  e Vice Presidente CNGeGL Antonio Benvenuti “ l’Italia ha le carte in regola in tema di regole e certificazione del professionista anche se ci sono ancora delle società che assumono incarichi, anche in subappalto, affidandoli ai professionisti, proponendo onorari che non coprono neppure i costi della prestazione. Un iter che genera una ripercussione profonda: abbassa la qualità della prestazione resa, danneggia il committente inconsapevole di quanto avviene e coinvolgendo il sistema bancario creando, di conseguenza, un danno per la collettività. Gli standard internazionali non consentono che una valutazione sia formulata da una società anche se è accettabile l’uso dell’espressione “per conto di” unitamente all’apposizione della firma del professionista responsabile” (RICS PS.2 e IVS 103)”.

Tutti I Corsi
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.