Indicazioni per redigere una segnalazione certificata inizio attività scia 2

Pubblicata dall’Anci una pratica guida tecnica riguardante la segnalazione certificata inizio attività scia 2. Indicazioni per la P.A.

Valuta questo articolo

Indicazioni per redigere una segnalazione certificata inizio attività scia 2 Totale 5.00 / 5 2 Voti

L’Associazione nazionale dei Comuni Italiani presieduta dal sindaco di Bari Antonio Decaro, ha recentemente pubblicato il sesto quaderno tecnico inerente alla segnalazione certificata inizio attività Scia2.

La nota a corredo, pubblicata, sul sito telematico dei Comuni Italiani lo scorso 31 Marzo, sottolinea come il sesto quaderno tecnico e dedicato alla segnalazione certificata inizio attività Scia 2 è stato scritto con lo scopo di generare un importante semplificazione amministrativa, cosi da favorire interventi di edilizia più veloci e regole chiare. Il decreto Madia sulla semplificazione in materia edilizia (d. lgs. 222/2016, cosiddetto segnalazione certificata inizio attività Scia2) porta con sé un potenziale di alto valore, soprattutto appunto sulla semplificazione.

“Accanto a un necessario inquadramento delle nuove norme sugli interventi di edilizia nelle città” spiega la nota ANCI” il quaderno offre agli amministratori e agli 8 mila Municipi una modulistica aggiornata su tutti i tipi di adempimento necessari a seconda della fattispecie di intervento edilizio. Chiarendo, inoltre, una delle maggiori innovazioni che il decreto apporta, ovvero quella del regime amministrativo da adottare per i singoli interventi. Che, in alcuni casi, possono ora essere effettuati anche senza dare comunicazione al Comune: l’installazione di pannelli solari e fotovoltaici o la pavimentazione del giardino condominiale – magari con installazione di giochi per bambini”.

Quali sono le caratteristiche della guida pubblicata da ANCI su segnalazione certificata inizio attività Scia 2?

Il quaderno appena pubblicato dall’associazione nazionale dei comuni vuole dare alle pubbliche amministrazioni grazie ad una stesura di regole chiare e definitive, uno strumento utile per tutte le procedure cercando, altresì, di potenziare le opportunità di semplificazione del dialogo tra amministrazione, imprese e cittadini. Viene, infine, dato anche risalto al nuovo regolamento di semplificazione paesaggistica. A tal riguardo, il quaderno fornisce schemi e modulistica tecnica.

Cosa stabilisce il decreto sulla Scia 2 segnalazione certificata inizio attività?

Il Decreto “Scia 2” è una tabella riassuntiva, che permette ai professionisti che la consultano, di individuare “facilmente quale titolo edilizio occorre indicare per un determinato intervento edilizio. Nel decreto inoltre sono presenti in sintesi tutta una serie di adempimenti successivi all’intervento edilizio e la nuova disciplina sulla Segnalazione certificata di agibilità.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.