Efficienza energetica: un “carburante nascosto” alla portata di tutti.

Diffusi a Parigi i dati sull’ Efficienza energetica dell’agenzia Internazionale dell’Energia

Valuta questo articolo

Efficienza energetica: un “carburante nascosto” alla portata di tutti. Totale 5.00 / 5 2 Voti

Puntare su efficienza energetica non significa solo porre più al centro dell’attenzione un nuovo modo di rispetto ambientale.  Puntare su efficienza energetica significa anche  ridimensionare l’avanzamento della domanda energetica  e ottenere un surplus energetico di fondamentale importanza per gli equilibri mondiali.

Il potenziale prodotto da una corretta efficienza energetica è quello che oggi viene definito come il “carburante nascosto”, un surplus che può  dare i suoi frutti anche nel sostenere la crescita economica, promuovere lo sviluppo sociale e la sostenibilità ambientale, garantire la sicurezza del sistema energetico e contribuire a costruire la ricchezza.

Il come e il perché sfruttare tutti i vantaggi associati a questo settore li spiega l’ultimo rapporto dell’Agenzia Internazionale dell’Energia IEA.

Il nuovo studio presentato a Parigi, intitolato Capturing the Multiple Benefits of Energy Efficiency, contesta l’ipotesi che non si possano quantificare tutti i benefici dell’efficienza energetica. Al contrario,lo studio presentato illustra chiaramente  come sia possibile andare oltre le semplici  valutazioni qualitative, fornendo gli esempi di come gli strumenti esistenti possano essere applicati per misurare e anche monetizzare il valore dell’efficienza energetica per l’economia e la società.

Il mercato di settore è in crescita, con un investimento annuo complessivo che ha raggiunto i 300 miliardi di dollari risulta già oggi pari a mercati riservati alla produzione di carbone, petrolio e gas. I risparmi generati da una corretta efficienza energetica sono stati più grandi dell’energia fornita da qualsiasi altro combustibile, rendendo l’efficienza di fatto il “primo carburante” per molti paesi della IEA.

Ma nonostante il ruolo fondamentale che sta e potrebbe svolgere, le valutazioni IEA indicano che nell’ambito delle politiche esistenti, due terzi del potenziale economicamente praticabile, disponibile tra oggi e il 2035 rimarrà irrealizzato, proprio per l’ampia sottovalutazione dei benefici.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.