Concorso di idee per la riqualificazione di dieci aree urbane periferiche: dove si trovano le aree selezionate?

Mibact e CNAPPC hanno selezionato dieci aree urbane periferiche che saranno oggetto di un concorso di idee finalizzato alla loro riqualificazione.

Crediti Formativi Architetti

Valuta questo articolo

Concorso di idee per la riqualificazione di dieci aree urbane periferiche: dove si trovano le aree selezionate? Totale 5.00 / 5 1 Voti

Concorso di idee per la riqualificazione di dieci aree urbane periferiche. Grande successo per l’iniziativa congiunta di MIBACT e CNAPPC che ha visto partecipare 140 comuni, 58 del Sud e delle isole, 35 del Centro e 47 del Nord.

Il quartiere Toscanini ad Aprilia (Latina); Case minime in rione Belvedere a Corato (Bari); l’ex Casa Cioni in frazione Avane a Empoli (Firenze); il Parco della Salinella a Marsala (Trapani); la Cittadella dello sport a S. Filippo Neri, allo Zen (Palermo); i rioni Trabocchetto e Sant’Anna a Reggio Calabria; l’ex Convento in rione Cappuccini a Ruvo di Puglia (Bari); il quartiere Praissola a San Bonifacio (Verona); l’ex Collegio Carta-Meloni a Santu Lussurgiu (Oristano); il quartiere Latte Dolce a Sassari: sono queste le dieci aree selezionate dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del MiBACT e dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori che saranno oggetto di un concorso di idee finalizzato alla riqualificazione di dieci aree urbane periferiche.

Le aree interessate al concorso di idee per la riqualificazione delle aree urbane periferiche, sono state scelte sulla base di una serie di proposte presentate direttamente dai Comuni chiamati ad individuare siti di periferie urbane da riqualificare.

L’iniziativa, frutto di una convenzione sottoscritta tra i due organismi, ha registrato grande interesse con la partecipazione di 140 Comuni, 58 del Sud e delle Isole, 35 del Centro e 47 del Nord e ha visto premiare proprio il Sud del Paese con ben 7 aree selezionate.

Tra le finalità della convenzione quelle di promuovere, attraverso interventi finalizzati alla riqualificazione delle periferie, la centralità e la qualità del progetto, la partecipazione e la condivisione delle comunità locali e la promozione dei talenti dei giovani architetti.

Su quest’ultimo aspetto l’iniziativa prevede che al concorso di idee finalizzato all’acquisizione delle proposte per la riqualificazione delle dieci aree urbane periferiche scelte, lanciato pochi giorni fa, ed il cui bando scade il prossimo 11 novembre, partecipi, tra i firmatari degli elaborati, almeno un giovane professionista di età inferiore ai 35 anni.

Alle dieci proposte vincitrici (una per ciascuna area) la Direzione Generale assegnerà un premio di 10.000 euro; le idee saranno offerte gratuitamente ai Comuni interessati affinché, una volta reperite le necessarie risorse, possano procedere alle successive fasi della progettazione e della realizzazione degli interventi di riqualificazione urbana che dovranno essere affidate agli stessi architetti vincitori del concorso di idee.

Va infine segnalato che la partecipazione al concorso, in tutte le sue fasi, prevede il ricorso alla procedura on line, attraverso la piattaforma “Concorrimi” messa a disposizione dall’Ordine degli Architetti di Milano e Provincia.

Su www.aap.beniculturali.it e su www.awn.it è possibile scaricare il bando e visionare le informazioni sul concorso, per l’iscrizione e la partecipazione al concorso www.periferie.concorrimi.it.

Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.