Concorsi pubblici per ingegneri, tecnici e assistenti sicurezza banditi dall’Unione Europea

Aperti fino al 12 settembre i Concorsi pubblici europei per ingegneri, tecnici e assistenti per la sicurezza in campo edile.

Valuta questo articolo

Concorsi pubblici per ingegneri, tecnici e assistenti sicurezza banditi dall’Unione Europea Totale 5.00 / 5 2 Voti

L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) ha pubblicato un bando di Concorsi pubblici per titoli ed esami, rivolto ad ingegneri, tecnici e assistenti per la sicurezza nel settore delle costruzioni. Scopo del bando è quello di costituire un elenco di riserva dal quale le istituzioni dell’Ue, in particolare la Commissione europea, il Parlamento europeo e il Consiglio europeo, potranno attingere per l’assunzione di nuovi funzionari amministratori e assistenti a Bruxelles, Lussemburgo o Strasburgo.

Cosa prevede il bando per concorsi pubblici europei per ingegneri, tecnici e assistenti sicurezza?

Nel dettaglio il bando riguarda due distinti concorsi pubblici europei:

Il primo concorso UE che analizziamo è quello relativo funzionari amministratori (gruppo di funzioni AD), attraverso il quale saranno selezionati 24 ingegneri per la gestione degli edifici (compresi ingegneri ambientali e impiantisti); concorso per funzionari assistenti (gruppo di funzioni AST), per la selezione di 22 coordinatori/tecnici edili (profilo 1), 31 coordinatori/tecnici edili in ingegneria climatica, elettromeccanica ed elettrotecnica (profilo 2) e 12 assistenti per la sicurezza sul lavoro/sicurezza degli edifici (profilo 3).

N.B. È possibile iscriversi a un solo profilo per concorso. La scelta deve essere fatta al momento dell’iscrizione elettronica e non potrà essere modificata dopo la convalida dell’atto di candidatura per via elettronica. I candidati selezionati nell’ambito del primo concorso dovranno sorvegliare la gestione e/o l’efficienza ambientale del parco immobiliare e dei progetti di costruzione delle istituzioni europee nel quadro di determinati programmi o progetti.

Nell’ambito del secondo concorso, invece, le funzioni variano in relazione alla tipologia di profilo:

  • profilo 1: prestare assistenza agli amministratori nella gestione dei progetti edili (costruzione e rinnovamento di edifici), tecniche specialistiche, opere murarie e finiture;

  • profilo 2: prestare assistenza agli amministratori nella gestione di progetti edili relativi a sistemi di condizionamento d’aria e di ingegneria elettromeccanica ed elettrotecnica;

  • profilo 3: prestare assistenza agli amministratori nell’attuazione di misure preventive in materia di sicurezza e igiene sul posto di lavoro, coordinamento della sicurezza e della salute durante le fasi di progettazione e costruzione, redazione di istruzioni di sicurezza e di igiene, nonché gestione delle situazioni di emergenza.

Al momento della convalida della domanda, i candidati dovranno obbligatoriamente: godere dei diritti civili in quanto cittadini di uno Stato membro dell’Ue; essere in regola con le norme nazionali vigenti in materia di servizio militare; offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio delle funzioni da svolgere.

Requisiti linguistici previsti dal bando Concorsi pubblici per ingegneri, tecnici e assistenti sicurezza

I candidati devono conoscere almeno due lingue ufficiali dell’Ue, la prima almeno al livello C1 e la seconda almeno al livello B2. Da notare che il livello minimo richiesto riguarda ogni singola abilità linguistica indicata nell’atto di candidatura. La seconda lingua deve essere l’inglese, il francese o il tedesco.

Le domande devono essere presentate entro il 12 settembre 2017, ore 12:00 CET.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.