Come usufruire del modello 730 precompilato

L'Agenzia delle Entrate aprirà un nuovo canale di accesso al modello 730 precompilato

Valuta questo articolo

Come usufruire del modello 730 precompilato Totale 5.00 / 5 1 Voti

Proseguono i lavori per la definizione del  modello 730 precompilato. Lo strumento annunciato nel corso dell’estate dal Governo sarà attivo dalla dichiarazione dei redditi del prossimo anno e verrà messo a disposizione dei contribuenti tramite vari canali.

Il modello 730 precompilato, stando alle ultime news in arrivo dall’Agenzia delle Entrate potrà essere, per coloro in possesso di password e PIN, scaricato anche direttamente dal sito INPS.

È questa una delle ultime novità anticipate ai CAF dall’Agenzia delle Entrate, al lavoro su un nuovo canale di accesso al Modello 730 precompilato già predisposto con i dati del contribuente noti all’Amministrazione finanziaria.

L’accesso diretto del contribuente tramite sito INPS, se confermato, si aggiunge al già ufficiale accesso tramite cassetto fiscale online sul sito dell’Agenzia delle Entrate.  la pratica è compilabile sia autonomamente sia rivolgendosi a intermediari abilitati come i centri di assistenza fiscale.

Nel caso di affidamento ai professionisti, terzi, abilitati, bisognerà delegare tali figure ad accedere ai propri dati fiscali. Una procedura che dai primi test risulta essere complicata.

Le complicazioni relative all’affidamento a professionisti terzi hanno generato più di un malumore, tante che in alcuni CAF si sta ragionando sull’ipotesi di non gestire la dichiarazione dei redditi precompilata tramite 730/2015 per i contribuenti che non si siano già rivolti a loro nel corso del 2014. Una limitazione che ha incontrato le ire dei consumatori.

Il 2015 sarà dunque un difficile anno di transizione verso la dichiarazione dei redditi con modello 730 precompilato.

Modello 730 precompilato

Una situazione di incertezza che solo in parte sarà mitigata dal regime transitorio del modello 730 precompilato. Nel regime transitorio, in vigore per tutto il 2015, sarà ancora possibile procedere con la solita modalità cartacea visto che quella telematica sarà solamente opzionale.

Nella migliore delle ipotesi comunque basterà recarsi presso un CAF, affidarli una delega firmata e autorizzarlo ufficialmente ad accedere ai propri dati fiscali così da scaricare il modello 730 precompilato elaborato direttamente dall’Agenzia delle Entrate sulla base dei dati in proprio possesso e da lì, eventualmente, integrarlo con le detrazioni, un operazione che secondo i primissimi test risulterà necessaria nel 70% dei casi.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.