Bonus riqualificazione energetica condomini: disponibile l’applicazione dell’Agenzia delle Entrate

Bonus riqualificazione energetica condomini. La trasmissione della comunicazione deve avvenire entro il 31 marzo 2017 mediante i canali Entratel o Fisconline

Valuta questo articolo

Bonus riqualificazione energetica condomini: disponibile l’applicazione dell’Agenzia delle Entrate Totale 5.00 / 5 2 Voti

Online il software di compilazione per la comunicazione telematica della cessione del credito da parte del condominio. L’Agenzia delle Entrate rende noto che è disponibile sul sito un software gratuito con i quali i condomini possono trasmettere, per le spese sostenute nel 2016 per interventi di riqualificazione energetica condomini, per quanto riguarda le parti comuni degli edifici, la cessione dei credito dei condomini ai fornitori, secondo quanto previsto dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 22 marzo 2016.

La trasmissione della comunicazione riguardante la riqualificazione energetica condomini, deve avvenire entro il 31 marzo 2017 mediante i canali Entratel o Fisconline, pena la mancata cessione del credito. Può essere inviata direttamente dal condominio o tramite intermediari.

Bonus riqualificazione energetica condomini. Il condominio deve trasmettere:

  • l’elenco dei bonifici effettuati per il pagamento delle spese sostenute nel 2016 per lavori di riqualificazione energetica su parti comuni;

  • il codice fiscale dei condomini che hanno ceduto il credito e l’importo del credito ceduto da ciascuno;

  • il codice fiscale dei fornitori cessionari del credito;

  • l’importo totale del credito ceduto a ciascuno di essi.

Per quanto riguarda invece le spese sostenute dal 2017 al 2021, la legge di bilancio 2017 ha previsto nuovi criteri per la cessione del credito in relazione agli interventi condominiali di riqualificazione energetica e antisismici. Le modalità attuative e i tempi di trasmissione saranno perciò indicati in un successivo provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Quali sono i soggetti interessati dal bonus riqualificazione energetica condomini? Cosa si vuole ottenere incentivando i lavori di riqualificazione energetica e adeguamento antisismico?

Il nuovo incentivo si rivolge al miglioramento della qualità dell’involucro degli edifici condominiali con un meccanismo strutturato in modo da premiare gli interventi estesi e profondi. Rispetto all’usuale detrazione del 65%, è infatti prevista una maggiorazione del 5% riservata alle opere di ristrutturazione che interessano più del 25% dell’involucro dell’edificio. In questo modo si intende contrastare l’elusione dell’obbligo di adeguamento delle prestazioni isolanti dell’involucro, attraverso l’applicazione abusiva della deroga prevista nei casi d’intervento su meno del 10% della superficie.

Una ulteriore maggiorazione del 5% potrà essere applicata agli interventi che sono in grado di migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva dell’involucro dell’intero immobile, secondo una soglia che sarà definita dalla legge.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.