All News #09 – Cessione aree demaniali, D.L. 2039/2015 e la Professione di Architetto secondo Leopoldo Freyrie

Una nona puntata di Unione Professionisti All News dove vi parleremo di: Cessione aree demaniali, D.L. n. 2039/2015 “Contenimento del Consumo del suolo e riuso del suolo edificato”, e per concludere ritorna l'appuntamento con le interviste di Unione Professionisti.

Valuta questo articolo

Sei il primo. Vota Ora!!!

Una nona puntata di Unione Professionisti All News dove vi parleremo di: Cessione aree demaniali, per quale motivo il CNGeGL la considera un importante opportunità di lavoro per i geometri iscritti? Arrivano direttamente dal territorio e dagli ordini provinciali di Geometri, Architetti e Ingegneri le prime richieste di modifica al D.L. n. 2039/2015 “Contenimento del Consumo del suolo e riuso del suolo edificato”, e per concludere ritorna l’appuntamento con le interviste di Unione Professionisti. A questo giro, Leopoldo Freyrie, ex presidente del CNAPPC con cui facciamo il punto sulla professione Architetto. Leggiamo le risposte dell’Ex presidente su Social Media, Formazione Professionale, futuro della professione …

Il tema della cessione aree demaniali e delle nuove opportunità di lavoro per geometri è stato al centro del seminario promosso da AGICAT (Associazione Geometri Italiani Consulenti Ambiente e Territorio), in collaborazione con CNGeGL, CIPAG, Fondazione Geometri Italiani e il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Treviso. Un’occasione professionale e un importante opportunità di lavoro per geometri sicuramente da non perdere, in grado di valorizzare il patrimonio di professionalità tecniche e conoscenze detenuto dai geometri. E’ questo il messaggio arrivato da Treviso dove si è svolto un seminario sul tema della cessione delle aree demaniali e dei processi di sdemanializzazione delle stesse.

I Collegi dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di cuneo, di Mondovi’, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cuneo, e l’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Cuneo esaminato il testo del decreto legge numero 2039/2015 “Contenimento del Consumo del suolo e riuso del suolo edificato” hanno ritenuto opportuno costituire un tavolo di lavoro riunito, al fine di esaminare nei minimi dettagli il testo e porre cosi all’attenzione dei legislatori le eventuali criticità rilevate e le problematiche che potrebbero emergere dall’approvazione del Disegno di Legge sul consumo del suolo così come oggi redatto.

“ Dell’architettura ci sarà sempre bisogno” afferma Leopoldo Freyrie rispondendo alle domande di Unione Professionisti “soprattutto di fronte alle sfide difficili del riuso delle città, dei cambiamenti climatici, della sicurezza dell’abitare. Lo Stato negli ultimi 20 anni ha dato il peggio di sé tra burocrazia e corruzione nei lavori pubblici. Ma nessuno di noi è esente da colpe: per molti anni, quando si lavorava molto e tutti, solo in pochi si sono preoccupati dell’edilizia espansiva e di bassa qualità, dell’affermarsi di professionisti solo bravi a ottenere permessi, di fare sconti ignobili pur di ottenere un lavoro. La soluzione passa da regole chiare, responsabilità verso l’ambiente i cittadini  e un grande innalzamento della qualità dei nostri progetti”.


 

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.