All News #03 – Riforma Professioni Tecniche, ArcVision 2016, Riforma Del Catasto

Oggi su Unione Professionisti parleremo di: Riforma delle professioni tecniche, premio ArcVision 2016 e riforma del catasto.

Valuta questo articolo

All News #03 – Riforma Professioni Tecniche, ArcVision 2016, Riforma Del Catasto Totale 5.00 / 5 1 Voti

Tre argomenti che nel corso di quest’ultima settimana hanno catalizzato l’attenzione di migliaia di lettori. La Riforma delle professioni e delle competenze professionali nei documenti elaborati dalla Commissione Europea, il premio internazionale d’Architettura Arcvision 2016 e l’affermazione dell’architetto americano Jennifer Siegal, e l’appena pubblicato Documento Economico Finanziario 2016 dove il Governo ha indicato il cronoprogramma per la tanto attesa Riforma Del Catasto.

Competenze professionali e riforma professioni tecniche. Alla Commissione Europea il Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei ministri ha inviato il Piano nazionale di Riforma professioni tecniche: lo scopo principale è delineare chiaramente le competenze professionali dei Tecnici e rivedere i percorsi formativi professionali.

Il lato ROSA dell’Architettura. Jennifer Siegal è la vincitrice del quarto premio arcVision 2016– Donne e Architettura, premio internazionale di architettura delle donne organizzato da Italcementi. Il premio è stato assegnato dalla giuria all’unanimità, e il vincitore è stato definito come “un pioniere senza paura nella ricerca e nello sviluppo di sistemi costruttivi prefabbricati, a prezzi bassi per gli utenti e le aree svantaggiate, che è stato in grado di inventare e costruire soluzioni pratiche e un nuovo linguaggio per ricoveri mobili e basso costo“.

Prosegue l’ITER della Riforma del Catasto. “Con la Legge di Stabilità 2016 il Governo ha inteso privilegiare interventi in aree particolarmente critiche attinenti al processo di determinazione della rendita catastale degli immobili a destinazione produttiva e industriale. La misura mira a definire un criterio univoco di individuazione delle tipologie di macchinari e impianti che non devono essere considerate ai fini del calcolo della rendita catastale e consente la risoluzione di significative criticità tecnico-estimative nel processo di determinazione della rendita catastale dei fabbricati produttivi”


Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee.
“Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile” P.R.