Professionisti antincendio, il 26 agosto 2016 scade il primo quinquennio formativo

Entro il 26 agosto 2016, i professionisti antincendio devono aver completato le 40 ore di aggiornamento obbligatorio, pena la sospensione dagli elenchi

Valuta questo articolo

Professionisti antincendio, il 26 agosto 2016 scade il primo quinquennio formativo Totale 5.00 / 5 4 Voti

Dei quasi 9 mila periti industriali iscritti negli elenchi dei professionisti antincendio, circa il 50% ha iniziato e nel 18% dei casi completato il percorso di aggiornamento formativo obbligatorio. La parte restante, invece, non è in linea con la formazione professionale obbligatoria, ma” precisa il Consiglio nazionale dei periti industriali “si tratta presumibilmente di professionisti iscritti perché in possesso del requisito temporale per l’iscrizione, ma non interessati a svolgere l’attività di certificazione antincendio.

Si assisterà, quindi, a un calo fisiologico nel numero dei professionisti antincendio, un calo che lascerà spazio a chi realmente è intenzionato allo svolgimento di questa attività.

Il 26 agosto 2016 scade il primo quinquennio formativo professionale dedicato ai Professionisti dell’antincendio. Come previsto dal decreto ministeriale 5 agosto 2011, il 26 agosto 2016 si concluderà il primo quinquennio formativo 2011-2016 per gli iscritti negli elenchi dei professionisti antincendio.

Entro questa data i professionisti devono aver completato le 40 ore di aggiornamento obbligatorio antincendio. Chi non avrà assolto all’obbligo sarà sospeso dagli elenchi, ma solo temporaneamente e finché non avrà raggiunto il monte ore fissato dalle norme. Durante il periodo di sospensione non potrà redigere gli atti di prevenzione.

Una scadenza che ha scatenato anche la presa di posizione dell’INARSIND. Inarsind chiede infatti una proroga di un anno dei termini per l’aggiornamento professionale ai sensi del D.M. 05.08.2011 ai fini del mantenimento dell’abilitazione in materia di prevenzione incendi.

“Visto l’iter organizzativo ed autorizzativo imposto dal D.M. 5 agosto 2011, e considerato che tale formazione professionale può essere erogata, ai sensi dell’art. 4 comma 3 del suddetto Decreto, solamente da “Ordini e Collegi professionali provinciali o, d’intesa con gli stessi, Autorità scolastiche o universitarie”, l’offerta formativa dell’ultimo quinquennio sul territorio nazionale non è stata sufficiente a coprire il numero di abilitati che avevano la necessità di effettuare l’aggiornamento per il mantenimento dei requisiti, tant’è che una recente ricerca del CNI afferma che circa il 65% dei professionisti interessati non ha ancora completato il percorso formativo e gli stessi Vigili del Fuoco hanno proprio in questi giorni acconsentito all’erogazione della formazione a distanza.”

Cosi si è espressa l’INARSIND in una recente nota stampa riguardante l’aggiornamento professionale dei Professionisti antincendio.   

Le numerose segnalazioni in merito giunte al’INARSIND da varie parti d’Italia, hanno spinto associazione nazionale d’intesa sindacale degli Ingegneri ed Architetti liberi professionisti, a richiedere al Ministero dell’Interno la proroga di un anno dei termini al fine di consentire a chi ancora non ha potuto effettuare l’aggiornamento, per carenza di corsi attivati, di poter regolarizzare la propria posizione.

Si è inoltre proposto di stabilire un termine entro il quale gli interessati all’aggiornamento debbano darne notizia al proprio Ordine di appartenenza in modo che sia poi garantita la possibilità di organizzare la formazione entro i nuovi termini di scadenza.

“INARSIND ritiene necessario, in un momento peraltro di grave crisi per le libere professioni, far sì che le qualificazioni dei colleghi vengano mantenute ed anzi accresciute in da potersi proporre sul mercato in modo sempre più professionale e competitivo e anche alla luce di questo aspetto auspica un accoglimento della propria richiesta.”

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.