Il 2015 sarà l’anno della domotica

Il boom dei dispositivi smartphone traina il settore della domotica.

Corso Domotica

Valuta questo articolo

Il 2015 sarà l’anno della domotica Totale 5.00 / 5 1 Voti

Entro il 2015, il numero dei dispositivi connessi a internet è destinato ad aumentare fino a 15 miliardi, il doppio della popolazione mondiale. Una cifra impensabile soltanto pochi anni fa. Ma smartphone, tablet e altri device non verranno più utilizzati soltanto per le loro funzioni primarie, potranno infatti creare una convergenza sempre più completa in grado di generare una serie di benefici aggiuntivi per l’utente.

LG ha appena reso disponibili alcune tecnologie innovative capaci di far interagire gli smartphone con gli altri apparecchi della casa. Un modo per rendere più facili alcune attività della vita quotidiana e di integrarsi con i concetti della domotica abitativa.

Grazie alla popolare app di messaggistica LINE e al servizio HomeChat di LG, sarà possibile comunicare, controllare, monitorare e condividere contenuti con gli elettrodomestici marchiati LG. Un netto passo avanti per la diffusione della domotica in tutte le fasce abitative. La domotica LG non è un semplice surplus. Un vezzo abitativo da ricchi ma un vero e proprio aiuto per tutte le faccende domestiche. In caso di malfunzionamento della lavatrice, del condizionatore e di altri apparecchi, è lo stesso elettrodomestico a comunicare il problema al centro di assistenza tramite smartphone. I prodotti LG sono infatti dotati della funzione Smart Diagnosis, una tecnologia che, grazie a un suono specifico emesso dall’elettrodomestico, permette al tecnico di individuare a distanza malfunzionamenti ed errori e capire se è necessario un intervento sul posto. Ma lo smartphone inoltre può diventare un telecomando su cui far convergere l’attivazione di tutti gli elettrodomestici dotati di led a infrarossi: dalla TV al condizionatore, dal lettore DVD allo stereo, con Quick Remote è possibile azionarli direttamente dal sofà, utilizzando un unico dispositivo. Lo stesso principio che viene divulgato ai professionisti del futuro nei corsi di domotica.

In futuro gli oggetti di uso quotidiano avranno un ruolo sempre più “attivo” nella vita delle persone, per le quali lo smartphone rappresenterà sicuramente il centro operativo delle attività di tutti i giorni.

La domotica si candida ad essere all’interno delle abitazione del domani come un dettaglio non più trascurabile.

Corsi Crediti Ingegneri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.