Maxi concorso scuola 2016: anche 2000 posti di lavoro per architetti

A breve verrà ufficializzato il nuovo Maxi concorso scuola 2016 per reclutare 63.712 nuovi docenti, tra cui circa 2000 i posti di lavoro per architetti che saranno messi a concorso.

Corsi Crediti Architetti

Valuta questo articolo

Maxi concorso scuola 2016: anche 2000 posti di lavoro per architetti Totale 3.65 / 5 20 Voti

La scorsa settimana al Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca si è svolta l’informativa sindacale che dovrà dare il via all’attesissimo Maxi concorso scuola 2016 che metterà a concorso circa 2000 posti di lavoro per architetti.

Un occasione che in un periodo in cui la professione di architetto sconta una profonda crisi sembra per lo meno interessante. Sono infatti decine la manifestazioni di interesse e le richieste di informazioni che in questi giorni sono giunte alla redazione di Unione Professionisti.

Ma quante saranno in totale le occasioni di lavoro che saranno rese ufficiali con la pubblicazione definitiva del Maxi Concorso Scuola 2016 e come saranno invece distribuiti i posti di lavoro per architetti che sembrano, a sentire le fonti ministeriali, essere ricomprese all’interno del bando di concorso?

I posti totali messi a concorso sono 7.237 per la scuola d’infanzia, 21.098 per la primaria, 16.616 per la secondaria di I grado e 18.255  per la secondaria di II grado.

A questi devono essere sommati i 506 posti relativi a tutti i gradi di istruzione che saranno banditi sulla nuova classe di concorso A023, quella relativa all’insegnamento dell’italiano come lingua seconda.

Per quanto riguarda i circa 2000 posti di lavoro per architetti che rientrano nel bando del Maxi concorso scuola 2016 invece saranno cosi suddivisi:

  • 300 posti per la classe A017, Disegno e storia dell’arte negli istituti di istruzione secondaria di II grado.

  • 68 posti per la A008, Discipline geometriche, architettura, design d’arredamento e scenotecnica

  • 175 posti in classe A037, Scienze e tecnologie delle costruzioni, tecnologia e tecnica di rappresentazione grafica

  • 454 posti in classe A060, Tecnologia nella scuola secondaria di I grado

  • 124 posti in classe B014, Laboratori di scienze e tecnologie delle costruzioni

  • 14 posti per la classe A002, Design dei metalli, dell’oreficeria, delle pietre dure e delle gemme

  • 81 posti per quanto riguarda la classe A054, Storia dell’arte

  • 990 posti in classe A0001, Arte immagine nella scuola secondaria di I grado

Come si svolgeranno le prove del Maxi concorso scuola 2016?

La prima prova scritta si svolgerà con l’utilizzo del computer. I partecipanti dovranno rispondere a 8 diverse domande relative alla materia di insegnamento, di cui 2 domande, a risposta chiusa, saranno in lingua straniera (la scelta della lingua dovrà e potrà riguardare inglese, francese, tedesco o spagnolo, obbligatoriamente l’inglese per la primaria).Le restanti sei domande invece saranno del tipo a risposta aperta.

Per quanto riguarda invece la prova orale, i con corsisti avranno a disposizione 45 minuti di tempo cosi suddiviso:

  • 35 minuti in cui si dovrà simulare una lezione simulata

  • 10 minuti di interlocuzione fra candidato e commissione

Nella valutazione dei titoli si valorizzeranno, fra l’altro, i titoli abilitanti, il servizio pregresso, il dottorato di ricerca, le certificazioni linguistiche.

Quali sono le modalità per candidarsi a partecipare al Maxi concorso scuola 2016? Come saranno messi a concorso i circa 2000 posti di lavoro per architetti?

Lo sportello telematico per potersi candidare al Maxi Concorso sarà aperto sul sito del MIUR alla fine di Febbraio. Sul sito, su cui i tecnici del ministero stanno ultimando gli ultimi controlli di affidabilità, sarà inoltre possibile reperire tutte le informazioni utili nonché le domande di partecipazione al concorso.

Corsi Crediti Geometri
Mauro Melis

Giornalista, Fotoreporter, Copywriter, Blogger, Web Writer, Addetto Stampa per giornali, riviste, enti pubblici e blog aziendali. Provo a descrivere il loro mondo e le loro storie, le loro passioni e le loro idee. "Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile" P.R.